Tu sei qui

Versione stampabileVersione PDF

USCITA AUTONOMA

ALUNNI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

A.S. 2018-2019

 

Con l'accoglimento della domanda di iscrizione, ogni istituto scolastico assume l'obbligo di vigilare sull'integrità pisco-fisica, sulla sicurezza e sulla incolumità degli alunni. Tale obbligo permane a carico degli addetti al servizio scolastico per tutto il tempo in cui gli alunni minorenni sono ad essi affidati e, quindi, fino al subentro dei loro genitori o di persone da questi incaricate. La violazione dell'obbligo di vigilanza da parte dell'istituzione scolastica espone la stessa a diretta responsabilità nel caso di eventi dannosi che cagionino danni a persone o cose (artt.2043 e 2051 del Codice Civile).

L’art. 19 bis del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, convertito in legge 4 dicembre 2017, n. 172, recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148 recante disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili. Modifica alla disciplina dell'estinzione del reato per condotte riparatorie”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 5 dicembre u.s., ha previsto che i genitori, i tutori ed i soggetti affidatari dei minori di 14 anni, in considerazione dell’età, del grado di autonomia e dello specifico contesto, possano autorizzare le istituzioni scolastiche a consentirne l’uscita autonoma al termine dell’orario scolastico. La stessa norma ha stabilito che detta “autorizzazione esonera il personale scolastico dalla responsabilità connessa all’obbligo di vigilanza”.

A tal fine, nella seduta del 14 dicembre 2017, il Consiglio di Istituto dell'Istituto Comprensivo Mantova 3 ha aggiornato il proprio Regolamento accogliendo la nuova normativa e predisponendo un modulo di autorizzazione allegato alla presente comunicazione, che le famiglie interessate dovranno presentare alla scuola.

I genitori degli alunni della scuola secondaria di primo grado che intendono consentire l'uscita autonoma dei propri figli sono invitati a compilare tale modulo e a restituirlo corredato della copia del proprio documento di identità.

Le autorizzazioni avranno efficacia sino alla fine dell'anno scolastico in corso, ferma restando la possibilità di revoca, e dovranno essere rinnovate in ogni anno scolastico successivo.

Nel caso in cui la famiglia non presenti l'autorizzazione,  la scuola, nel rispetto dell'obbligo di vigilanza connesso al proprio ruolo, potrà consentire l'uscita dei ragazzi solo in presenza di un genitore o delegato, come alla scuola primaria.

Per garantire un'uscita dalla scuola in condizioni di sicurezza, tutti i genitori la cui abitazione non sia vicino alla scuola, sono invitati a verificare attentamente che il percorso casa-scuola sia tra quelli consigliati dalla Polizia Locale e pubblicati sul sito istituzionale e conseguentemente ad assicurarsi che il proprio/a figlio/a segua il suddetto percorso.

Si confida nella collaborazione da parte di tutte le famiglie.

 

Il dirigente scolastico

Cristina Patria

 

>>> Modulo per l'autorizzazione all'uscita autonoma

>>> Estratto del Regolamento di Istituto in materia di uscita degli alunni da scuola

>>> Indicazioni generali per un'uscita in sicurezza fornite dalla Polizia Locale

>>> Norme generali per la circolazione di pedoni e velocipedi richiamate dalla Polizia Locale

>>> Percorsi in uscita dalla scuola secondaria Bertazzolo consigliati dalla Polizia Locale

>>> Attraversamenti pedonali e ciclopedonali consigliati dalla Polizia Locale